You are here

Il programma 2012-2015

  1. Portare a buon fine l'iniziativa Parco Genzana, lanciata con successo da Massagno Ambiente nel 2011, e che dovrà essere sottoposta in votazione ai cittadini di Massagno.
  2. Assicurare il finanziamento per la copertura della trincea ferroviaria e realizzazione del parco pubblico grazie al valore che ha l'Azienda elettrica Massagno.
  3. Ristrutturare la palestra e la piscina esistente presso le scuole elementari Nosedo.
  4. In zona trincea, in collaborazione con il Cantone, la SUPSI e il Comune di Lugano, costruire una mensa scolastica e una nuova palestra e degli spazi sportivi per le associazioni e la popolazione di Massagno, possibilmente sfruttando gli spazi sotto la copertura a parco della trincea.
  5. Continuare a combattere contro il progetto di una strada sopra la trincea, la costruzione di blocchi giganteschi di palazzi speculativi e l'abbattimento delle case esistenti in zona Pasquee (Masterplan Città alta).
    Prepararsi per l'eventuale campagna referendaria contro l'approvazione della convenzione con Lugano (referendum lanciato con successo da Massagno Ambiente nel 2011).
  6. Sostengo al referendum contro la vendita del terreno adiacente alla Casa Anziani.
    Una volta vinto il referendum attivarsi perché sul terreno siano usato per costruire appartamenti per la popolazione anziana autosufficiente di Massagno e per l'ampliamento di Casa anziani con un reparto Alzheimer.
  7. Battersi per una maggiore vivibilità e sicurezza a Massagno e per più vicinanza da parte delle istituzioni.

I candidati di Massagno Ambiente saranno (da sinistra nella foto) Xhavid Maxhuni (CC,M),  Sergio Bernasconi (CC,M), Aferdite Maxhuni (CC), Domenico Zucchetti (CC),  Annie Schirrmeister (CC, M),  Enrico Minotti (CC), Arlene Richina Zucchetti (CC),  Mirza Usman Baig (CC, M).

Eletti in Consiglio Comunale: Sergio Bernasconi e Domenico Zucchetti